Emas e cambiamenti climatici

Da Ispra, l’analisi dell’interconnessione tra cambiamento climatico e fonti emissive in organizzazioni certificate Emas
(21/4/2022)

Ispra ha pubblicato la linea guida “Emas e cambiamenti climatici” che conduce il lettore attraverso la tematica dei cambiamenti climatici e della loro stretta interconnessione con le fonti emissive. A partire dalle Dichiarazioni Ambientali di un campione di centrali certificate Emas operanti nel settore della produzione di energia elettrica da fonti fossili, vengono esaminate le emissioni di CO2, NOx, CO e SOx da esse prodotte nel periodo 2011-2019 per dare evidenza di come il settore energetico, grazie alla implementazione di un Sistema di gestione ambientale, abbia correttamente gestito le emissioni in atmosfera e il loro miglioramento continuo.

Il Regolamento Emas si configura come possibile ulteriore strumento nella lotta alle emissioni dei gas climalteranti responsabili dell’effetto serra (soprattutto CO2), come anche di altri gas responsabili di vari fenomeni di inquinamento (come NOx, CO e SOx). La valutazione ha permesso inoltre di identificare alcuni aspetti della gestione e comunicazione dei dati che meritano di essere portati all'attenzione dei Gestori aderenti a Emas, al fine di migliorare ulteriormente le future rendicontazioni attraverso le Dichiarazioni Ambientali.

Vai alla pubblicazione (disponibile solo in formato elettronico)

Fonte: Ispra

ultima modifica 2022-04-22T20:30:20+02:00