Fonderie Cooperative Modena, nulla osta al riavvio

Il documento del Sac di Modena contiene alcune prescrizioni
(9/6/2021)

Il Servizio autorizzazioni e concessioni Arpae di Modena, verificata la documentazione fornita dalla ditta “Fonderie Cooperative di Modena” in seguito all’obbligo di sospendere le attività dal 29 maggio, ha rilasciato mercoledì 9 giugno 2021 il nulla osta alla ripresa dell’attività, chiedendo il rispetto di alcune prescrizioni.

Il gestore, in particolare, dovrà trasmettere ad Arpae, al Comune e all’Ausl di Modena il resoconto settimanale dei rifiuti prodotti, la loro classificazione e la loro collocazione, indicando anche le autorizzazioni degli impianti di destinazione. 

Lo stabilimento effettua un’attività di fonderia di metalli ferrosi, che era stata interrotta per decisione della Conferenza dei servizi, dopo aver verificato che l’azienda aveva ottemperato solo in minima parte a precedenti diffide.

ultima modifica 2021-06-09T16:30:45+02:00