Il mondo dopo il Pil. Quali sfide per l'economia e la finanza?

Il 28 gennaio a Milano un workshop organizzato dall'Osservatorio Green Economy dell'Università Bocconi.
(24/1/2020)

Martedì 28 gennaio 2020 si terrà a Milano il workshop "Il mondo dopo il Pil. Quali sfide per l'economia e la finanza?", organizzato dall'Osservatorio Green Economy dell'Università  Bocconi.

La necessità di orientare le scelte pubbliche e private verso uno sviluppo sostenibile richiede indicatori diversi, che tengano conto della complessità, delle dinamiche e degli impatti economici, sociali ed ambientali. I parametri con cui valutiamo i fenomeni orientano la nostra capacità di interpretarli e, di conseguenza, le nostre azioni. Ma leggere l'economia attraverso quello che ne è diventato l'indicatore unico, il Pil onnipresente nel discorso politico e mediatico, ha finito per produrre una distorsione nella nostra stessa percezione della realtà. 

Con anche la partecipazione di Lorenzo Fioramonti, già Ministro dell‘Istruzione, dell‘università e della ricerca, e di Enrico Giovannini, portavoce di ASviS, questo workshop Il mondo dopo il Pil. Quali sfide per l'economa e la finanza? intende mettere in evidenza i limiti del Pil e le potenzialità degli indicatori alternativi, attraverso il confronto tra rappresentanti della politica, dell'economia e della finanza. 

 A questo link maggiori informazioni sul programma.

L'evento è organizzato per martedì 28 Gennaio 2020 presso l'Università Luigi Bocconi, AULA N03 PIAZZA SRAFFA 13, e organizzato dall'Osservatorio GREEN Economy.

La partecipazione è libera e gratuita previa iscrizione al seguente link: https://eventi.unibocconi.it/index.php?key=ev2020010037

Per informazioni:

osservatorio.greeneconomy@unibocconi.it

ultima modifica 2021-04-15T18:40:23+02:00