La qualità dell’aria in provincia di Ferrara: report dati anno 2020

I dati rilevati nelle stazioni della rete regionale di monitoraggio della qualità dell'aria e nelle stazioni della rete locale
(29/6/2021)

Nel 2020, l’aria è risultata “Buona” o “Accettabile” in 270 giornate, corrispondenti a circa il 74% dell’anno. Per il restante periodo, 96 giornate (26%), la qualità dell’aria è risultata “Mediocre”, “Scadente” o “Pessima”.

Nei mesi da gennaio a marzo e da ottobre a dicembre il valore dell’indice sintetico (IQA che rappresenta sinteticamente lo stato dell’inquinamento atmosferico) è determinato principalmente dai livelli di PM10, inquinante critico invernale, nei mesi da maggio a settembre, il valore dell’indice sintetico è determinato principalmente dai livelli di O3, inquinante critico estivo.

In primavera la circolazione delle masse d’aria favorisce la diffusione degli inquinanti e nel contempo la temperatura, insieme all'irraggiamento solare, non ha ancora raggiunto i livelli estivi, quindi in questo periodo la maggior parte delle giornate risulta di qualità “Buona” o “Accettabile”

L’indice di qualità dell’aria nel 2020 è risultato in linea rispetto agli anni precedenti, in particolare a partire dal 2015

FerraraReportAnnualeDati2020.zip

In linea anche il report "Microinquinanti organici e inorganici nel PM10 di Barco (Ferrara)" che contiene gli esiti delle misure dei microinquinanti organici e inorganici nel periodo 2014-2019, determinati sul PM10 campionato nella stazione locale di Barco: non vi sono situazioni di criticità locali, tuttavia, in virtù delle fonti di pressione esistenti nell’intorno, dell’importanza tossicologica di tali inquinanti e della forte dipendenza stagionale di alcuni di essi, risulta importante mantenere attivo il presidio nell’area.

ReportBarcoDati2014_2019.pdf

ultima modifica 2021-06-29T10:55:03+02:00