La qualità dell’aria in provincia di Modena: report dati anno 2020

I dati rilevati nelle stazioni della rete regionale di monitoraggio della qualità dell'aria e nelle stazioni della rete locale
(29/6/2021)

Nel 2020, l’aria è risultata “Buona” o “Accettabile” in 243 giornate, corrispondenti a circa il 58% dell’anno. Per il restante periodo, 153 giornate (41%), la qualità dell’aria è risultata “Mediocre”, “Scadente” o “Pessima”.

Nei mesi da gennaio a marzo e da ottobre a dicembre il valore dell’indice sintetico (IQA che rappresenta sinteticamente lo stato dell’inquinamento atmosferico) è determinato principalmente dai livelli di PM10, inquinante critico invernale, nei mesi da maggio a settembre, il valore dell’indice sintetico è determinato principalmente dai livelli di O3, inquinante critico estivo.

In primavera la circolazione delle masse d’aria favorisce la diffusione degli inquinanti e nel contempo la temperatura, insieme all'irraggiamento solare, non ha ancora raggiunto i livelli estivi, quindi in questo periodo la maggior parte delle giornate risulta di qualità “Buona” o “Accettabile”.

L’indice di qualità dell’aria nel 2020 è risultato in linea rispetto agli anni precedenti.

ModenaReportAnnualeDati2020.pdf

ultima modifica 2021-06-29T11:57:03+02:00