Le previsioni SNPA dell’ozono utilizzando i servizi di Copernicus

Il progetto per la valutazione, previsione e gestione della qualità dell’aria sull’intero territorio nazionale
(10/8/2020)

Nel 2016 Ispra e l’Agenzia Spaziale Italiana (Asi) hanno sottoscritto un accordo quadro di programma finalizzato a favorire la collaborazione nella programmazione e realizzazione di attività nel campo dell’osservazione della terra e nelle materie scientifiche di comune interesse. Il progetto “Piattaforma Tematica del Sentinel Collaborative GS per la Qualità dell’Aria”, è il primo dei progetti scaturiti dall’accordo e prevede lo sviluppo di un componente di una piattaforma tematica dedicata alla valutazione, previsione e gestione della qualità dell’aria sull’intero territorio nazionale con l’obiettivo di realizzare, in forma operativa sperimentale, un servizio intermedio tra i prodotti della piattaforma europea Copernicus Atmosphere Monitoring Service (Cams) e i servizi locali prodotti dall’Snpa.

Il progetto, sotto la responsabilità di Ispra e con il coordinamento scientifico di Arpae, prevede la partecipazione di diverse Arpa in qualità di “utente operativo”, ovvero con la partecipazione diretta alla realizzazione di alcuni obiettivi specifici del progetto, e di altre in qualità di “utente finale attivo”, con il compito di collaborare nelle fasi di test e benchmark.

Il servizio operativo sperimentale è implementato da Arpae su risorse di calcolo messe a disposizione dal Servizio Idro Meteo Clima (Simc).

Leggi la notizia sul sito Snpa 

ultima modifica 2021-04-15T18:40:18+02:00