Firmato il nuovo “Patto per il lavoro e per il clima”

Rilancio e sviluppo fondati sulla sostenibilità. Bonaccini: “Costruiamo insieme il futuro"
(15/12/2020)

Firmato in Regione il nuovo "Patto per il lavoro e per il clima" da 55 tra associazioni ed enti per rilanciare e disegnare il futuro dell’Emilia-Romagna.

“Un progetto- si legge nel patto- volto prioritariamente a generare lavoro di qualità, contrastare le diseguaglianze e accompagnare l’Emilia-Romagna nella transizione ecologica, contribuendo a raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile”. L'intesa punta al rilancio e allo sviluppo dell’Emilia-Romagna fondati sulla sostenibilità ambientale, economica e sociale: completa decarbonizzazione entro il 2050; 100% di energie rinnovabili al 2035; 3% del Pil regionale in ricerca e Neet (giovani che non studiano e lavorano) sotto il 10%.

Il Patto coinvolge 55 firmatari: enti locali, sindacati, imprese (industria, artigianato, commercio, cooperazione), i quattro atenei regionali (Bologna, Modena e Reggio Emilia, Ferrara, Parma), l’Ufficio scolastico regionale, associazioni ambientaliste (Legambiente, Rete Comuni Rifiuti Zero), Terzo settore e volontariato, professioni, Camere di commercio e banche (Abi).

 Approfondimenti:

ultima modifica 2021-11-21T22:06:55+01:00