Pubblicato il report sulla qualità delle acque superficiali fluviali

Il documento è stato aggiornato con gli obiettivi strategici del piano di gestione delle acque della Regione
(17/9/2021)

Il Report 2014-19 sulla qualità delle acque superficiali fluviali è stato aggiornato a settembre 2021 con una versione coerente con le nuove scelte sopravvenute tra Autorità di Distretto e Regione Emilia-Romagna nell'ambito del Piano di gestione delle acque, Pdg 2021. 

In particolare in accordo con le richieste del  flusso informativo Wise (Water information system for Europe - strumenti e servizi per il sistema d'informazione sull'acqua per l'Europa), lo stato ecologico di tutti i corpi idrici, anche quelli classificati per raggruppamento, è rappresentato con una delle 5 classi "da elevato a cattivo", senza più utilizzare la generica classe "non buono" (comprendente tutte le classi inferiori al buono). 

Sono presenti nel sito anche i report 2014-19 riferiti alle acque superficiali lacustri e alle acque sotterranee

I risultati riportati sui tre report rappresentano la classificazione con il giudizio di qualità delle tre tipologie di acque ottenuto attraverso i monitoraggi sessennali condotti secondo la Dir. 2000/60/Ce e i relativi recepimenti italiani. 

Questi tre report rappresentano il quadro conoscitivo ufficiale dei corpi idrici della regione Emilia-Romagna.

ultima modifica 2021-09-17T12:52:37+02:00