Qualità dell’aria in Italia nel 2020, in anteprima i dati Snpa

155 stazioni su 530 superano il limite giornaliero di PM10; in 400 oltre il valore raccomandato dall'Oms
(15/1/2021)

Da quest’anno Snpa, il Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente, diffonde a metà gennaio i dati relativi alla qualità dell’aria in Italia dell’anno appena trascorso, anticipando le relazioni di approfondimento sui risultati dei monitoraggi e continuando così le operazioni già fatte per i dati della balneazione e per quelli relativi ad un inquinante tipicamente estivo come l’ozono.

Per il 2020, si sono registrati superamenti del limite giornaliero per il PM10 in 155 stazioni su 530, in larga prevalenza nel bacino padano (Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia). Hanno superato il valore raccomandato dall'Oms 400 su 530 stazioni in tutte le regioni italiane, con la sola eccezione della provincia autonoma di Bolzano.

ultima modifica 2021-04-15T18:40:14+02:00