Relazione tecnica sull'evento dal 22 al 25 novembre 2019

Precipitazioni intense e persistenti causano alcune frane sull'Appennino Occidentale.
(10/12/2019)

La presenza di un minimo sul Mediterraneo occidentale con ciclogenesi nei bassi strati tra Mare di Sardegna e Mar Ligure favorisce l’estensione sull’Italia di un’area di divergenza a curvatura ciclonica, che determina forte instabilità, e che lascia presto spazio all’arrivo di un profondo minimo che produce forti correnti meridionali. Si generano sulla Regione precipitazioni intense e persistenti principalmente nella giornata del 23 e sull’Appennino Occidentale, dove gli accumuli sull’evento superano i 100 mm e in alcune zone raggiungono anche i 200 mm, producendo alcune frane in Appennino.

La descrizione dell'evento è contenuta nel documento disponibile a questo indirizzo:

Potrete trovare la lista completa dei rapporti di evento disponibili a questo indirizzo:

Per qualsiasi informazione potete rivolgervi a Sandro Nanni e Pier Paolo Alberoni.

ultima modifica 2021-04-15T18:40:25+02:00