Report regionale stabilimenti RIR - maggio 2021

I dati sugli stabilimenti a rischio di incidente rilevante in esercizio in Regione aggiornati al 31 maggio 2021
(1/6/2021)

Arpae pubblica mensilmente l'aggiornamento del report regionale degli stabilimenti notificati a rischio di incidente rilevante (RIR) elaborati dal Presidio Tematico Regionale Impianti RIR.

Il numero totale di stabilimenti RIR in esercizio sul territorio regionale è diminuito di una unità rispetto al mese scorso. La diminuzione è dovuta all'uscita dal campo di applicazione della normativa Seveso di G.N. Cromital S.r.l., stabilimento galvanico di soglia inferiore ubicato in provincia di Parma, attualmente in fase di dismissione. 

Dall'analisi dei dati aggiornati al 31 maggio 2021 risulta che sono presenti complessivamente in esercizio sul territorio regionale 81 stabilimenti RIR di cui:

  • 52 stabilimenti notificati come stabilimenti di soglia superiore 
  • 29 stabilimenti notificati come stabilimenti di soglia inferiore

Ravenna, Bologna e Ferrara rimangono le province con il maggior numero di stabilimenti RIR in regione, mentre in Provincia di Parma gli stabilimenti RIR in esercizio passano da 5 a 4. 

Analizzando invece gli stabilimenti in base alla tipologia di attività diminuisce di una unità rispetto al mese precedente il numero di aziende galvaniche e i più diffusi sul territorio regionale rimangono gli stabilimenti chimici, i depositi di GPL e i depositi di fitofarmaci. 

Vai al Report regionale stabilimenti RIR

Per approfondire

Stabilimenti RIR in Emilia Romagna 

A chi rivolgersi 

Contatti Ptr-RIR

ultima modifica 2021-06-01T12:16:26+02:00