Test ecotossicologici, Arpae avvia l’interconfronto 2022

Possono partecipare laboratori pubblici e privati, Università e Enti di ricerca. Iscrizioni entro il 15 gennaio 2022
(22/12/2021)

Arpae Ravenna avvia l’interconfronto dei test ecotossicologici giunto alla sua dodicesima edizione. Possono partecipare laboratori pubblici e privati, Università e Enti di ricerca per la misura della propria performance, relativamente ai test ecotossicologici, per un’informazione utile nell’ambito dei Sistemi di gestione della qualità, della validazione dei metodi e nell’abilitazione degli operatori.
I test oggetto dell’interconfronto utilizzano gli organismi più comunemente impiegati nelle prove ecotossicologiche: il crostaceo Daphnia magna, l’alga verde Pseudokirchneriella subcapitata e il batterio luminescente Aliivibrio fischeri.
Le iscrizioni sono aperte fino al 15 gennaio 2022 e, successivamente sarà inviato il protocollo per l’esecuzione delle prove: non è previsto l’invio di campioni. L’iscrizione è gratuita e il numero di prove a cui partecipare è libero; ad ogni laboratorio iscritto verrà attribuito un codice univoco “Lab ID”, a garanzia dell’anonimato. 
Le prove si terranno a febbraio 2022 e il termine per la consegna dei risultati è l’1 aprile 2022 alle ore 24.
Arpae, entro il mese di aprile 2022, invierà ai partecipanti il rapporto completo dei risultati: saranno indicati gli esiti di tutti i laboratori, suddivisi per prova ed elaborati secondo le indicazioni riportate nelle Norme ISO cogenti. Foto di Marcello Masi

Come fare per partecipare
I laboratori interessati devono compilare entro il 15/01/2022 il modulo di iscrizione all'interconfronto
Per informazioni e chiarimenti è possibile contattare gli organizzatori ai seguenti referenti: Fabrizio Bandini (0544 210606) e Elena Morandi (0544 210667) o scrivendo a interconfronto.arpae@gmail.com

Test ecotossicologici - interconfronto 2022

Interconfronto test ecotossicologici 2022

ultima modifica 2021-12-22T20:30:01+01:00