Progetto Highlander

Titolo progetto: HIGHLANDER  -  HIGH performance computing to support smart LAND sERvices

Obiettivi e breve descrizione del progetto complessivo: L'obiettivo generale di HIGHLANDER è raggiungere una gestione più razionale e sostenibile da un punto di vista ambientale ed economico del territorio, inteso come un sistema complesso che comprende risorse naturali, usi del territorio, attività economiche. Inoltre, il progetto è teso anche a ridurre i rischi e cogliere le opportunità offerte dai cambiamenti climatici.

HIGHLANDER ha tre obiettivi principali:

1) progettare e sviluppare una piattaforma multi-tematica altamente dettagliata e armonizzata per la raccolta, memorizzazione ed elaborazione di dati, indicatori e strumenti di ultima generazione, costantemente aggiornati, ottenuti dal monitoraggio remoto e in situ, da strumenti analitici, modelli numerici fino a algoritmi di apprendimento automatico
2) sfruttare appieno le capacità di calcolo ad alte prestazioni (HPC - High Performance Computing) per generare, post-processare, ospitare, distribuire e rendere accessibili e utilizzabili da più utenti sia dati, indicatori e strumenti esistenti che di nuova generazione; per consentire l'integrazione di tali informazioni e servizi in processi decisionali, strategie e piani a diverse scale interaziendali temporali e livelli settoriali
3) garantire la funzionalità a lungo termine dei servizi creati grazie al coinvolgimento di utenti durante il progetto 

La mole di dati di input raccolti e utilizzati in HIGHLANDER provengono da set di dati geospaziali e non geospaziali. A partire da questi, nuovi dati, indicatori e strumenti saranno generati, armonizzati e resi disponibili per essere poi sfruttati in modo efficiente da più utenti finali, ad es. agricoltori e loro associazioni, gestori di foreste / ecosistemi, gestori dell'acqua,imprenditori, fornitori di servizi, professionisti, educatori, ricercatori, decisori politici, enti governativi.

Partner di progetto: 

  • CINECA (capofila);
  • ART-ER Attractiveness Research Territory;
  • DEDAGROUP Public Services S.r.l.;
  • Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale del Piemonte;
  • Agenzia Regionale per la Prevenzione, l'Ambiente e l'Energia dell'Emilia-Romagna (Arpae Emilia-Romagna);
  • Fondazione Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici;
  • Università degli Studi della Tuscia;
  • Fondazione Edmund Mach;
  • CONFEDERAZIONE ITALIANA AGRICOLTORI PROVINCIA DI TORINO C.I.A;
  • ECMWF.

 

Programma comunitario di riferimento: Connect Europe Facilities | Grant agreement n° INEA/CEF/ICT/A2018/1815462

Informazioni gestionali

Video di presentazione

ultima modifica 2021-02-23T16:07:45+02:00
Approfondimenti