M’illumino di meno 2021. Le iniziative dei Ceas dell’Emilia-Romagna

Il “Salto di Specie”. L’evoluzione ecologica al centro della Giornata del risparmio energetico. L'impegno dell'assessora Priolo
(24/3/2021)

Anche quest’anno torna “M’illumino di meno”, la Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili lanciata da Caterpillar e Radio2 nel 2005. In questa edizione, prevista per venerdì 26 marzo, il tema sarà il “Salto di Specie”, ovvero l'evoluzione ecologica del nostro modo di vivere, da mettere in pratica per uscire migliori dalla pandemia. Gli organizzatori invitano tutti a raccontare i propri Salti di Specie, piccoli e grandi che siano, nelle proprie vite, compilando il form di M'illumino di Meno e condividendo foto e video sulla pagina Facebook di Caterpillar.

Come ogni anno i Ceas della Rete regionale Educazione alla sostenibilità sono protagonisti nei territori della campagna, congeniale alle loro competenze educative e partecipative per gli stili di vita.

A Modena per esempio, dove il Comune aderisce ufficialmente a “M’illumino di meno”, il Musa ha predisposto una cartolina da inviare alle scuole, invitando gli studenti a disegnare sul retro il proprio "Salto di specie" e a restituire tutti gli elaborati via mail. 
Questa la pagina dedicata sul sito del Comune di Modena.

A Ravenna, dove alle ore 19 avverrà lo spegnimento simbolico per un’ora delle luci di piazza del Popolo, il Ceas organizza due eventi online, rispettivamente alle 18 e alle 20 :

  • un webinar, rivolto alle famiglie, dedicato al consumo sostenibile e acquisti green dei prodotti dell'infanzia (0-6, con l’obiettivo di creare una maggiore sensibilità nelle famiglie riguardo al mondo dei prodotti dell’infanzia, per fare quel “salto in avanti” verso un mondo più sostenibile;
  • un incontro rivolto ai bambini delle scuoleche partecipano ai Pedibus, in collaborazione con l’associazione Tralenuvole. per riflettere sui piccoli e grandi salti evolutivi avvenuti durante la pandemia, sulle abitudini quotidiane e su come esse influenzano l’ambiente che ci circonda. A questo farà seguito un gioco a quiz i cui premi - stelle luminose vinte dai bambini - andranno a comporre ‘il barattolo di stelle’, un prezioso scrigno con cui spegnere le luci di casa e godersi la magia degli astri.

Qui il comunicato stampa del Comune di Ravenna.

Il Ceas Bassa Romagna, e l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna lanciano invece a loro volta una “Call to action” per raccogliere le azioni di singoli cittadini, imprese, famiglie e scuole verso un impegno concreto per il nostro pianeta. Invitano quindi i cittadini a condividere il proprio "salto di specie", raccontando il proprio impegno e le azioni quotidiane a favore di una evoluzione ecologica, taggando una foto o un video con l'hashtag #etuchesaltofai.

Tutti i contributi pervenuti entro il 24 marzo saranno raccolti e condivisi sui canali social dell'Unione. Chi non ha un profilo social può inviare foto, disegni, pensieri e testimonianze di azioni realizzate o da realizzare all’indirizzo mail casamonti@atlantide.net con una breve descrizione.

E' possibile seguire l'iniziativa sulla la pagina facebook Futuro Green Bassa Romagna.

"Il Programma INFEAS dell'Emilia-Romagna e i suoi Centri educativi coordinati da Arpae - afferma l'assessora all'Ambiente Irene Priolo - sono un presidio esperto e competente pronto a fare squadra con tutti i protagonisti dell'Agenda 2030, a coinvolgere la cittadinanza in 'palestre di sostenibilità' nelle quali mettersi alla prova e misurare i risultati".

Qui infine la pagina ufficiale di presentazione di "M'illumino di meno - edizione 2021".

ultima modifica 2021-04-15T18:40:11+02:00