Rischio calore e valori di ozono elevati in Emilia-Romagna

Fino a giovedì 13 agosto, disagio bioclimatico per caldo afoso e valori dell'ozono oltre la soglia d'informazione
(12/8/2020)

Rischio calore e disagio bioclimatico. Sono previste condizioni di disagio bioclimatico fino a giovedì 13 agosto nei centri abitati dei Comuni capoluogo di provincia e nelle aree di pianura.

Mercoledì 12 agosto 2020 il forte disagio bioclimatico interesserà i capoluoghi di provincia di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara, Ravenna e l´area di pianura ferrarese.

Giovedì 13 agosto 2020 le condizioni di forte disagio bioclimatico permarranno nei capoluoghi di provincia di Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena e nell'area di pianura ferrarese. 

Le temperature minime notturne saranno comprese tra 23 e 25°C nei centri urbani, leggermente inferiori nelle aree di aperta campagna.

Ozono, superamento della soglia di informazione nella provincia di Rimini. Le condizioni meteorologiche favoriscono anche l´innalzamento dei valori di ozono in atmosfera. Nella giornata di martedì 11 agosto 2020 è stato infatti registrato in Emilia-Romagna il superamento della soglia di informazione per l’ozono (media oraria 180 µg/m3) a Verucchio (RN) dove le concentrazioni hanno raggiunto i 196 µg/m3.

Dati e previsioni aggiornati. Per tenere sotto controllo la situazione aggiornata è possibile consultare le previsioni del rischio calore emesse ogni giorno dopo le ore 12. Le previsioni del disagio bioclimatico sono finalizzate a predisporre un insieme di azioni a sostegno delle fasce di popolazione maggiormente vulnerabili. Si ricorda che tali previsioni coprono fino a tre giorni dalla data di emissione e sono disponibili per tutto il periodo estivo.

Per l'ozono è possibile consultare la mappa con le previsioni da modelli numerici e i dati con le concentrazioni rilevate dalle stazioni di monitoraggio. 

Approfondimenti sull'ozono:

ultima modifica 2021-04-15T18:40:18+02:00