Bollettino mensile - Maggio 2021

Anno II, n. 5, Maggio 2021

application/pdf BM_202105.pdf — 7361 KB

Maggio 2021 in pillole:

Precipitazioni nel complesso solo moderatamente inferiori al clima;  stimati circa  58 mm rispetto ai circa 75  attesi dal clima 1961-2020 con un deficit percentuale complessivo di circa il 22 %, ma in aree del settore centro-orientale (particolarmente sui rilievi della Romagna e del Bolognese) i deficit percentuali sul clima  hanno superato il 40 %. -Temperature in generale contenute, lievemente inferiori al clima 1961-1990 (-0.3 °C) e inferiori al clima 1991-2020 (-1.4 °C). La primavera 2021 (marzo-aprile-maggio) è stata tra le più fredde degli ultimi 30 anni, si calcola uno scostamento medio regionale di -1,2 °C sul clima 1991-2020; primavere con valori medi simili si osservarono nel  2004  e nel 2013.

Disponibilità idriche

Percentili di precipitazione: Dalla mappa dei percentili e dai grafici per macroaree emerge che le precipitazioni dell'ultimo mese sono state copiose in pianura, ma scarse nelle aree montuose della regione, fatta eccezione per i crinali Emiliani. L'indicatore di SPI a 3 mesi presenta ovunque in regione valori negativi e denuncia la presenza di condizioni di siccità su gran parte dell'Appennino Romagnolo e centrale.li indicatori a 6, 12 e 24 mesi invece mettono in evidenza la presenza di condizioni di siccità sull'Appenino Romagnolo e di normalità se non addirittura abbondanza di risorse altrove.

Portata del Po: Dagli andamenti dei deflussi e dai grafici dello scarto percentuale si evince che i valori delle portate mensili del mese di maggio  2021 sono risultati inferiori  alle  media di lungo periodo  in tutte  le  stazioni idrometriche prese in considerazione.

ultima modifica 2021-06-16T08:41:14+02:00