La Bassa Romagna premiata grazie al progetto 'Agenda 2030 a scuola'

Il riconoscimento ai Cresco Awards, per una scuola sostenibile
(12/11/2021)

Anche quest'anno l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna è stata premiata ai Cresco Awards, aggiudicandosi il premio di Eni “Summer School - Dall’idea imprenditoriale alla creazione della start-up” grazie al progetto “Agenda 2030 a scuola”. Quello di quest'anno è il terzo riconoscimento per la Bassa Romagna ai Cresco Awards: nelle edizioni 2019 e 2020 si è aggiudicata il premio speciale nella categoria per l'educazione finanziaria, imprenditoriale e lo sviluppo sostenibile.

Il premio, assegnato da una giuria indipendente presieduta dal Rettore del Politecnico di Milano, è stato consegnato nel corso dell’assemblea annuale dell’Anci presso la Fiera di Parma nelle mani della sindaca Paola Pula, referente per l'Ambiente dell'Unione.

I Cresco Award 2021 sono il riconoscimento di Fondazione Sodalitas, promossi in collaborazione con ANCI e con il patrocinio della Commissione Europea e del Ministero dell’Ambiente, che premiano l’impegno delle municipalità nel far crescere i territori dal punto di vista economico, sociale e ambientale  in linea con gli obiettivi dell’Agenda 2030 dell'Onu.

Il progetto “Agenda 2030 a scuola”, realizzato in collaborazione con la Rete regionale di educazione alla sostenibilità e finanziato da Arpae, prevede il coinvolgimento del Ceas, delle amministrazioni locali, dei docenti e dei ragazzi delle scuole superiori in uno specifico percorso che lega gli obiettivi dell'Agenda 2030 con i curricula scolastici e l’adozione di un modello di gestione sostenibile della scuola e di comunità. Il percorso accompagna i ragazzi nel definire le azioni per migliorare la sostenibilità ambientale, sociale, della scuola e della comunità in cui vivono, attraverso una didattica attiva che si avvale del supporto di facilitatori ed esperti tematici.

Per approfondire: 

ultima modifica 2021-11-21T21:38:52+01:00