Zola Predosa Ordinanze Pair

Limitazioni alla circolazione fino al 30 aprile 2021 nel comune di Zola Predosa (BO)


SINTESI DELL'ORDINANZA

Misure strutturali e domeniche ecologiche

Fino al 30 aprile 2021dal lunedì al venerdìdalle 8.30 alle 18.30, divieto di circolazione dinamica per tutti i veicoli a motore eccetto:

  • veicoli benzina omologati EURO 3 o successive (conformi direttive 98/69 CE o successive)
  • veicoli diesel omologati EURO 4 o successive (conformi direttiva 2005/55/CE o successive)
  • cicli e motocicli onologati EURO 2 e successive (conformi direttiva 97/24/CE cap 5 fase II e successive)

Tale provvedimento non si attua nella giornata festiva di lunedì 5 aprile 2021.

Su tutta l'area del centro abitato di Zola Predosa nelle domeniche ecologiche del 24/1/2021, 31/1/2021, 7/2/2021, 14/2/2021, 21/2/2021, 28/2/2021, 7/3/2021, 14/3/2021, 21/3/2021 28/3/2021, 11/4/2021, 18/4/2021, 25/4/2021 nella fascia oraria dalle 8.30 alle 18.30 divieto di circolazione dinamica per tutti i veicoli a motore eccetto:

  • veicoli a benzina omologati EURO 3 o successive (conformi direttive 98/69 CE o successive)
  • veicoli diesel omologati EURO 5 o successive (conformi direttiva 2005/55/CE B2 o successive)
  • ciclomotori e motocicli omologati EURO 2 o successive (conformi direttiva 97/24/CE e cap. 5 fase II o successive) 

Biomasse

Fino al 30 aprile 2021 è in vigore lo stop all’utilizzo di caminetti aperti e delle stufe a legna o pellet per il riscaldamento domestico di classe 1 e 2 stelle negli immobili civili in cui è presente un sistema alternativo di riscaldamento domestico, che si trovino in tutto il territorio regionale sotto i 300 metri di altitudine e nei Comuni oggetto di infrazione per la qualità dell’aria.

Dal 1° gennaio 2020 in Emilia-Romagna è consentito installare solo nuovi impianti di classe 4 stelle o superiore. È inoltre obbligatorio, nei generatori di calore a pellet di potenza termica nominale <35kW, l’uso di pellet certificato da un Organismo accreditato (UNIEN ISO 17225 di classe – A1).

Misure emergenziali

L'adozione delle seguenti misure emergenziali attivate quando le verifiche effettuate da Arpae, sulla base del proprio sistema modellistico integrato di valutazione e previsione meteorologica e di qualità dell'aria, indicano la probabilità di superamento del valore limite giornaliero del PM10 per tre giorni a decorrere da quello di controllo. Le misure emergenziali entrano in vigore il giorno successivo a quello di controllo, stabilito nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì e permangono fino al giorno di verifica seguente su tutta l'area del centro abitato di Zola Predosa fino al 30 aprile 2021 compreso, nella fascia oraria dalle 8.30 alle 18.30, il blocco della circolazione dinamica per tutti i veicoli a motore eccetto:

  • con accensione comandata (benzina) omologati Euro 3 o successive (conformi direttive 98/69 CE e successive)
  • con accensione spontanea (diesel) omologati Euro 5 o successive (conformi direttive 2005/55/CE B2 o successive)
  • ciclomotori e motocicli omologati Euro 2 o successive (conformi direttiva 97/24 cap. 5 fase II o successive)

Inoltre: 

  • divieto di utilizzo degli impianti a biomassa per uso domestico fino a 3 stelle (comprese) in presenza di impianto alternativo;
  • obbligo di abbassamento del riscaldamento fino a di 19° C nelle case e 17° C nei luoghi di attività produttive e artigianali;
  • divieti di combustione all’aperto (falò, barbecue, fuochi d’artificio ecc.);
  • divieto di sosta e fermata con il motore acceso per tutti i veicoli;
  • divieto di spandimento liquami zootecnici senza tecniche ecosostenibili;
  • saranno potenziali i controlli sulla circolazione dei veicoli nei centri urbani.  

 

Per deroghe ed esclusioni si rimanda all’ordinanza completa.

ultima modifica 2021-01-27T12:09:50+02:00