Bilanci energetici regionali

L’Osservatorio energia di Arpae predispone ogni anno il proprio Bilancio Energetico Regionale. I Bilanci energetici regionali descrivono, in modo robusto e coerente con il Bilancio Energetico Nazionale e con le metodologie EUROSTAT, il sistema energetico della Regione Emilia-Romagna e sono fondamentali come base conoscitiva per poter programmare in modo consapevole le azioni da intraprendere sul territorio in un'ottica di transizione energetica verso un futuro a basse emissioni di carbonio (efficienza energetica, sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili, etc.).Sankey 2018.JPG

I Bilanci Energetici Regionali, pertanto, costituiscono la base di partenza per la predisposizione dei Piani Energetici Regionali (PER), il monitoraggio degli obiettivi regionali di uso delle fonti rinnovabili e l’elaborazione di indicatori a livello regionale per monitorare e valutare i progressi verso gli obiettivi per lo sviluppo sostenibile (Indicatori SDGs, obiettivo 7)
 
Un bilancio energetico regionale è un quadro riepilogativo della "quantità" e del "tipo" di energia consumata in una regione in un dato periodo; nel bilancio si trovano anche i dati di "come" l´energia è stata "reperita" sui mercati e "trasformata" in forme utili, offrendo così un'immagine immediata e sintetica del sistema energetico regionale.
 
Sono disponibili i bilanci energetici regionali redatti a partire dal 2014. 

ENEA in passato ha prodotto la serie storica dei bilanci energetici dell'Emilia-Romagna 1988-2008. I bilanci elettrici regionali sono invece predisposti annualmente da Terna.

Per maggiori informazioni in merito ai bilanci prodotti da ENEA e Terna contatta l’Osservatorio energia

ultima modifica 2021-01-18T12:43:08+02:00