Normativa nazionale sul mare

Decreto Legislativo del 3 aprile 2006 n. 152 e ss.mm.ii. Norme in materia ambientale. (GU Serie Generale n.88 del 14-04-2006 - Suppl. Ordinario n. 96)

Decreto del Ministero dell’Ambiente del 16 giugno 2008 n. 131. Regolamento recante “Criteri tecnici per la classificazione dello stato dei corpi idrici superficiali, per la modifica delle norme tecniche del decreto legislativo 3 aprile 2006, N 152, recante norme in materia ambientale”. Predisposto ai sensi dell’articolo 75, comma 3, del medesimo decreto legislativo. (GU Serie Generale n.187 del 11-08-2008 - Suppl. Ordinario n. 189)

Decreto del Ministero dell’Ambiente del 14 aprile 2009 n.56. Regolamento recante “Criteri tecnici per il monitoraggio dei corpi idrici e l’identificazione delle condizioni di riferimento per la modifica delle norme tecniche del decreto legislativo 3 aprile 2006, n.152, recante Norme in materia ambientale, predisposto ai sensi dell’articolo 75, comma 3, del decreto legislativo medesimo”. (G.U. 124 del 30 maggio 2009)

Decreto Legislativo del 13 ottobre 2010, n. 190. Attuazione della direttiva 2008/56/CE che istituisce un quadro per l'azione comunitaria nel campo della politica per l'ambiente marino. (GU Serie Generale n.270 del 18-11-2010)

Decreto del Ministero dell’Ambiente del 8 novembre 2010 n. 260. Regolamento recante “Criteri tecnici per il la classificazione dello stato dei corpi idrici superficiali, per la modifica delle norme tecniche del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, recante norme in materia ambientale, predisposto ai sensi  dell’articolo 75, comma 3, del medesimo decreto legislativo (G.U. 30 del 7 febbraio 2011)

Decreto Legislativo del 13 ottobre 2015 n. 172. Attuazione della direttiva 2013/39/UE, che modifica le direttive 2000/60/CE per quanto riguarda le sostanze prioritarie nel settore della politica delle acque. (G.U. Serie Generale del n. 205 del 27 ottobre 2010)

Decreto del Ministero dell’Ambiente del 15 luglio 2016 n. 173. Regolamento recante modalità e criteri tecnici per l’autorizzazione all’immersione in mare dei materiali di escavo dei fondali. (G.U. 208 del 6 settembre 2016)

ultima modifica 2020-11-27T20:28:54+02:00