Bollettino mensile - gennaio 2021

Anno II, n. 1, gennaio 2021

application/pdf BM_202101.pdf — 4636 KB

Gennaio 2021 in pillole

Precipitazioni nel complesso superiori alla norma, stimati circa 104 mm sui 65 attesi (rif.1961-2018) ma non distribuite uniformemente con elevati surplus sul settore occidentale e lievi deficit a oriente. Temperature nel complesso lievemente superiori (+0,7 °C) rispetto al clima 1961-1990 ma lievemente inferiori (-0.6 °C) se confrontate ai valori medi degli ultimi 30 anni (1991-2020). Il mese di gennaio 2021 ha visto precipitazioni elevate, stimate in circa 104 mm medi regionali rispetto ai 65 mm del clima 1961-2018; il valore del 2021 rappresenta, nel complesso dell’intera regione, il quinto valore più elevato degli ultimi 30 anni. Le precipitazioni non si sono distribuite uniformemente sul territorio; il settore occidentale ha avuto piogge molto superiori alle attese, sul Parmense e Piacentino si calcolano surplus di pioggia tra 50 e 100 mm; dal doppio al triplo delle attese climatiche, mentre sul settore orientale (dal Bolognese orientale alla costa) le piogge sono state inferiori alle attese con deficit rispetto al clima prossime o superiori al 25 % delle attese. 

Disponibilità idriche: dai grafici e dalla mappa dei decili si nota che le precipitazioni dell'ultimo mese si sono assestate su valori molto superiori alla norma nelle aree occidentali e sui crinali, nella norma nelle aree centrali e inferiori alla norma nelle aree orientali della regione a quote medio basse. Dai valori presentati nelle mappe di SPI e SPEI a 3 e a 6 mesi emerge che in regione le precipitazioni totali negli ultimi mesi si sono mantenute nella norma. I valori degli indici di SPI e SPEI a 12 e 24 mesi denunciano la presenza di condizioni di siccità nelle aree orientali della regione, meno intense per gli indici a 24 mesi. Quest'ultima osservazione suggerisce che le risorse idrologiche nonostante la presenza di un deficit pluviometrico, si stanno mantenendo in condizioni prossime alla normalità.

Portata del Po: dagli andamenti dei deflussi e dai grafici dello scarto percentuale si evince che i valori delle portate mensili del mese di gennaio 2021 sono risultati superiori alle medie di lungo periodo in tutte le stazioni idrometriche prese in considerazione, ad eccezione della stazione di Borgoforte dove sono risultati decisamente superiori alle medie di lungo periodo.

Temperature: prima e ultima decade con valori superiori al clima 1961-1990, nella seconda valori prossimi al clima.

Precipitazioni: le precipitazioni di gennaio 2021, concentrate nella prima e ultima decade, hanno raggiunto un valore cumulato (stima media regionale) di circa 104 mm rispetto ai circa 65 attesi dal clima 1961-2018 con un surplus sulla norma di circa 40 mm.

ultima modifica 2021-03-12T12:38:28+02:00