Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Energia / Osservatorio regionale energia /

POWER, Low Carbon Economy

Gian Carlo Muzzarelli (video intervista)

Cambiare testa (Teaser)

Video “Gotland, the Power of changing” (cortometraggio)

POWER è un mini-programma europeo co-finanziato da INTERREG IVC. In tre anni, Arpa ha lavorato in un consorzio di sette regioni europee (Andalusia, Emilia-Romagna, Malopolska, Noord-Brabant, Sud Est dell´Inghilterra, Stoccolma e Tallinn) che hanno unito le loro energie per condividere le loro migliori esperienze e mettere in pratica economie regionali a basse emissioni di carbonio.

Power ha prodotto numerosi strumenti operativi in grado di avere un’influenza positiva sulle politiche in materia di energia, affiancandosi ad altri importanti progetti europei (come LOCARE, EnercitEE e Laks) e strumenti locali, come i piani clima.

I governi regionali e gli enti locali giocano un ruolo importante nell’azione per il clima, con piani d’intervento ed esempi innovativi di approcci alla low carbon economy ed alla valutazione e controllo delle emissioni di gas serra. POWER ha rappresentato un´opportunità fondamentale per queste sette regioni europee che insieme ai rappresentanti di imprese, governo, università e società civile hanno condiviso esperienze, sviluppato azioni e ulteriori collaborazioni in vista degli obiettivi europei del 20-20-20.

POWER ha finanziato nove sottoprogetti sui cinque temi di POWER:

  • Efficienza energetica;
  • Energie rinnovabili;
  • Trasporto sostenibile;
  • Cambiamento dei comportamenti;
  • Eco-innovazione e tecnologie ambientali.

Ciascuno dei sottoprogetti ha prodotto utili documenti e strumenti di lavoro. I risultati di POWER sono tutti disponibili e liberamente utilizzabili sul sito web del programma. POWER vi invita a sfogliare queste pagine, per trasferire le conoscenze generate dalle regioni sui territori, e trovare spunti ed ispirazione per intraprendere azioni che disaccoppiano la crescita economica alle emissioni di carbonio.

Un gruppo di esperti di politiche energetiche ha messo a sistema i risultati del lavoro, capitalizzando le 65 buone pratiche individuate e formulando raccomandazioni politiche per i livelli istituzionali sovraordinati. Ogni regione ha prodotto inoltre una tabella di marcia per rappresentare il proprio percorso verso un´economia a basse emissioni (link roadmap Emilia-Romagna).

 

WICO, GENERATION, ITACA e TRISCO sono i sottoprogetti a partecipazione regionale, coordinati da Arpa Emilia-Romagna in stretta collaborazione con la Regione.

WICO mira a sviluppare il mini eolico, attraverso il coinvolgimento diretto di tecnici, imprese e decisori politici ed il superamento delle barriere burocratiche, tecniche e finanziarie alla loro diffusione. Ha coinvolto la Provincia di Ravenna in qualità di lead partner, oltre che il “Marine South East” e la “Disputacion Provincial de Huelva”. WICO è interessante per tutti i numerosi soggetti del mercato. È possibile scaricare utili informazioni sugli impianti minieolici dal sito di WICO; nello stesso sito è possibile consultare tutti gli studi del progetto WICO, che comprendono, tra gli altri, una guida utilissima alle tecnologie mini-wind.

Il progetto GENERATION, presentato dall’Instituto Andaluz de Tecnologia, dalla Provincia di Modena, dall’Environment Centre inglese e dalla Akademia Gorniczo-Hutnicza di Cracovia, ha realizzato un software semplificato per l’audit energetico degli edifici e per lo snellimento delle attività di diagnosi energetica nel settore residenziale pubblico. Software e utili linee guida sull’efficienza energetica nel settore residenziale sono disponibili sul sito di GENERATION.

La Regione sta aggiornando il proprio piano dei trasporti ed il progetto ITACA ha definito buone pratiche e strategie per rinnovare la mobilità, a livello locale e regionale. ITACA ha visto coinvolti la Regione Emilia-Romagna, la Provincia di Rimini, il Comune di Ferrara, la Disputaciòn Provincial de Huelva, lo Stichting Brabantse Milieufederatie ed il comune svedese di Lidingo.

Sul sito di POWER è possibile scaricare il manuale del progetto ITACA per sviluppare modi di trasporto nuovi, più sostenibili, e per favorire un migliore tenore di vita. Nel manuale sono presentati gli esempi dell’area industriale di San Giovanni in Marignano (Rimini) che ha realizzato uno studio sulle modalità di spostamento casa-lavoro dei circa 2000 addetti dell’APEA, ipotizzando nuove modalità di spostamento più sostenibili e contabilizzando i risparmi emissivi dei nuovi scenari. Il Comune di Ferrara ha affrontato il tema dell’accessibilità al Polo Ospedaliero di Cona mediante l’attuazione di politiche di Mobility Management basate sul trasporto pubblico.

TRISCO ha coinvolto l’Environment Centre, l’Univesidad de Sevilla, lo Stichting Brabantse Milieufederatie, L’ACER di Reggio Emilia, lo Viimsi Vallavalitsus Viimsi Rural Munitsipality ed il comune di Gotland in Svezia, che hanno studiato modalità di riduzione dell’impronta di carbonio. Il cambio dei comportamenti richiede il coinvolgimento diretto della società civile, la sua partecipazione responsabile ed anche la ripartizione dei guadagni dai comportamenti verdi. È possibile scaricare le buone pratiche sviluppate dal progetto TRISCO, dal sito di POWER

Con Power Arpa ha realizzato anche un cortometraggio che tratta della riduzione dei nostri consumi di risorse e di energia: “Gotland, the POWER of changing”; il film mostra un’isola felice, dove il cambiamento di comportamenti, di atteggiamento sull’uso delle risorse e sulla gestione quotidiana dell’energia è già stato interiorizzato dalle persone. Il corto è ora ad Ecomondo in versione italiana.

 

Contatti: ARPA milia-Romagna, Paolo Cagnoli e Francesca Lussu, Largo Caduti del Lavoro, 6, Bologna (BO), 40122, Tel 0515281211.