Progetti

Arpae presidia il tema "Natura e Aree Protette" dal 1999 e recepisce, a livello locale, l'importanza che l'Agenzia Europea all'Ambiente attribuisce ai temi della conservazione e tutela della natura e della biodiversità.
In quest'ambito Arpae collabora con gli enti locali e la Regione per l'espletamento di attività istituzionali e di progetto.
Le principali attività riguardano la stesura di report, la divulgazione, la partecipazione a progetti LIFE, l'implementazione e la gestione di banche dati provinciali e regionali.
Ha partecipato a gruppi di lavoro interagenziali di ISPRA, tra i quali il Centro tematico nazionale natura e biodiversità (CTN_NEB) e G.In.E.S.T.R.A (Gestione Integrata ed Eco-Sostenibile del Territorio e delle Risorse Ambientali). Collabora inoltre a iniziative scientifiche con il Dipartimento Difesa della Natura.

Progetti

Convenzione con l'Assessorato Agricoltura della Regione Emilia-Romagna che si articola nelle seguenti attività:
- sviluppo della Rete dei giardini della biodiversità, con sopralluoghi per la verifica dello stato di accrescimento e fitosanitario delle varie piante messe a dimora
- indagine fenologica nei vari frutteti della rete per la raccolta dei dati e compilazione delle relative schede; tali dati saranno oggetto di indagini, in collaborazione con il Servizio IdroMeteoClima di Arpae, per lo studio dei cambiamenti climatici in atto
- sopralluoghi per rilievi e compilazione delle schede per l'inserimento delle vecchie varietà fruttifere nella Legge regionale n. 1 del 29/01/08
- realizzazione di una serie di filmati e interviste agli agricoltori custodi che conservano le antiche varietà fruttifere, riprodotte e conservate nei frutteti della rete, al fine di raccogliere le testimonianze e il sapere che in futuro farà parte della Banca della Memoria, prevista dalla Legge regionale n. 1 del 2008.
Supporto a Ispra per il coordinamento e la realizzazione della collana di quaderni dedicati a "Frutti dimenticati e biodiversità recuperata".

Vai alla pagina dei volumi pubblicati

Progetto fenologia: nell’ambito dell’attività di supporto alle Legge regionale n. 1/2008, il gruppo di lavoro Arpae dedicato alla biodiversità svolge ogni anno una serie di rilievi fenologici finalizzati a capire come i cambiamenti climatici incidono sulle colture agrarie, in particolare fruttiferi.


Progetto Banca della memoria: nell'ambito della collaborazione con la Regione Emilia-Romagna, Arpae sta realizzando una serie di interviste agli "agricoltori custodi" al fine di raccogliere il sapere legato alle tecniche colturali tradizionali, alla conservazione e impiego dei prodotti tradizionali, in base alle finalità della Legge regionale n. 1/2008.


Progetto di valorizzazione di alcune varietà fruttifere autoctone, in particolare il melograno Grossa di Faenza, per la quale si tiene annualmente dal 2014 a Faenza, presso la Torre di Oriolo il convegno e la mostra granatologica dedicata al melograno. Questa varietà locale è stata iscritta al Repertorio della Biodiversità della Regione Emilia-Romagna.

Proposte per lo sviluppo della biodiversità
- Supporto a Ispra per la realizzazione di una Rete Nazionale della Biodiversità.
- Supporto ad Arpa Calabria per la realizzazione di una rete della biodiversità in Calabria.
- Supporto a un gruppo di comuni dell'Emilia-Romagna per la realizzazione della futura Rete delle Città della Biodiversità.
- Prossima realizzazione di un manuale per i rilievi fenologici che vengono effettuati dal Gruppo di lavoro Biodiversità nell'ambito della collaborazione con la Regione Emilia-Romagna.

Collaborazioni in essere
- Dal 2010 è attiva la collaborazione con il Ministero dell’Ambiente per la realizzazione della Giornata Nazionale dell'Albero che si tiene ogni anno il 21 novembre.
- Dal 2011 è attiva la collaborazione con il Ministero dei Beni Culturali, per la promozione e divulgazione della biodiversità legata a luoghi di interesse storico.
- Collaborazione con Ispra per il coordinamento della collana di quaderni dedicati ai frutti dimenticati e alla biodiversità recuperata e l'individuazione dei partner del progetto.
- Collaborazione con la Regione Emilia-Romagna per il supporto alla Legge 1/2008 sulla biodiversità e per la realizzazione di conferenze nell'ambito delle manifestazioni "Un Mare di Sapori", fiere Meeting di Rimini e Sana di Bologna.
- Dal 2006 è attiva la collaborazione con il CNR di Bari, Istituto del Germoplasma, per lo scambio di informazioni e materiali relativi alla biodiversità, alle antiche varietà ortive, finalizzata alla conservazione del germoplasma nella banca genetica dei semi più grande d’Europa.
- Dal 2010 è attiva la collaborazione con il CNR Agricoltura di Roma per lo scambio di informazioni e materiali relativi alla biodiversità, alle antiche varietà fruttifere, finalizzata alla conservazione del germoplasma nella banca genetica frutticola più grande d’Europa.
- Dal 2009 è attiva la collaborazione con il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna per lo scambio di informazioni e materiali relativi al tema natura e biodiversità.
- Collaborazione con Slow Food, nell'ambito del progetto "Orti in Condotta", per la piantumazione di alcuni frutti antichi presso gli orti scolastici delle scuole di Castrocaro e Predappio.
- Collaborazione con il Comune di Bologna, Servizio Verde, per la realizzazione degli Orti Urbani di via Larga e via Bombicci (a poca distanza dalla sede Arpae di via Po).

ultima modifica 2020-11-27T21:14:00+02:00