Crisi climatica: 'Città resilienti'

Obiettivi specifici 

➡️ educare alla sostenibilità ambientale e alla resilienza climatica delle aree urbane; 
➡️ ​fornire gli strumenti per comprendere la complessità del funzionamento dell’ecosistema urbano; 
➡️ analizzare le maggiori criticità dei sistemi urbani in relazione al cambiamento climatico; 
➡️ affrontare i temi della sicurezza, salute e benessere delle persone che vivono nelle aree urbane nelle loro interazioni con i mutamenti climatici; 
➡️ aumentare la consapevolezza sui rischi e sulla necessità di intervenire per rendere le nostre città più resilienti;
➡️ indicare le possibili soluzioni per l’adattamento e le esperienze in corso nei paesi europei e nelle loro città (buone pratiche)

IL PERCORSO EDUCATIVO

Questo progetto, dedicato in particolare alle scuole superiori di II^ grado (licei scientifici, istituti agrari, istituti per geometri, ecc.), prevede una azione formativa specifica sui temi della città, degli spazi pubblici e dell’adattamento climatico basato sulla natura. Al centro il ruolo della ‘natura in città’, con l’intento di mettere in risalto i benefici che la presenza degli alberi e dell’infrastruttura verde urbana comportano per la mitigazione termica, la gestione delle piogge intense, la qualità dell’aria e, in definitiva, per la nostra salute, la nostra sicurezza e il nostro benessere. 

 percorso_Città Resilienti.pngIl percorso educativo presenta una forte impronta multidisciplinare ed è strutturato in quattro moduli di progressivo approfondimento. L’approccio educativo si basa su metodiche e strumenti per l’apprendimento attivo. 

I primi tre moduli sono costituiti da una lezione frontale in aula, un sopralluogo in ambiente esterno e la restituzione da parte degli studenti. Il quarto modulo può differenziarsi leggermente a seconda della tematica che si vuole approfondire:

  • modulo finale SOS4cities che affronta il tema dell’adattamento climatico delle città si conclude con un gioco di ruolo (SOS4cities) nel quale bisogna provare a risolvere i problemi della città surriscaldata, della città allagata, causati dal clima che cambia, e della città inquinata, utilizzando soluzioni basate sulla natura.
  • modulo finale Laboratorio BENEFITS – è dedicato alla misurazione di alcuni servizi ecosistemici delle specie arboree ed arbustive oggetto di rilevamento (o, addirittura, di messa a dimora) da parte delle classe, attraverso il laboratorio Benefits sui benefici della vegetazione in termini di assorbimento di gas climalteranti e gas inquinanti.

FORMAZIONE PER EDUCATORI E INSEGNANTI

Propedeutico per la formazione preliminare di insegnanti ed educatori che si occupano dei percorsi educativi nelle scuole, è disponibile un doppio ciclo di WEBINAR, organizzato dal CTR Educazione alla Sostenibilità, con il coinvolgimento di esperti sul tema del clima e dell’adattamento urbano. 

  • Il primo ciclo di seminari è dedicato alla crisi climatica, dalla scala globale a quella locale, con approfondimento degli aspetti relativi agli obiettivi per il contenimento del riscaldamento globale, al contributo dei vari settori e attività antropiche nelle emissioni climalteranti, alla gestione del rischio, al ruolo delle risorse ambientali (suoli e foreste) nella assimilazione e stoccaggio della CO2, alla strategia regionale di mitigazione e adattamento climatico; 
  • Il secondo ciclo è incentrato sul rapporto tra città, microclima urbano e cambiamenti climatici. Attraverso i contributi degli esperti, vengono esaminate le caratteristiche dell’ambiente urbano che maggiormente influenzano il microclima e approfonditi i problemi che ne possono derivare e le possibilità di intervento per l’adattamento climatico.

Per approfondire:

👇​ Qualche foto del sopralluogo

👇​ Qualche foto del gioco


A CHI RIVOLGERSI (referenti del progetto)

Luisa Ravanellolravanello@arpae.it331 4008887 – CTR Educazione alla sostenibilità Arpae

ultima modifica 2022-10-26T19:30:02+01:00