SOS4CITIES

Il gioco delle città resilienti ai cambiamenti climatici

Questo gioco sulle città a prova di clima si è rivolto a studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado e si è ispirato all’esperienza del gioco-simulazione REBUS, ai giochi sui temi della città resiliente e sulle infrastrutture verdi - ad esempio, il ‘Planning game’ ideato dal TCPA di Londra - e all’Obiettivo 11, Città e comunità sostenibili - dell’Agenda 2030 dell’ONU.

Il gioco è nato dalla collaborazione tra Luisa Ravanello (CTR Centro di Educazione alla sostenibilità di ARPAE Emilia-Romagna), Elena Farnè (architetto libero professionista) e Nicoletta Congiu (insegnante).


immagine Collecchio.jpegll primo test di SOS4CITIES si è tenuto l’11 maggio 2019. Le classi II F e II G della Scuola secondaria di primo grado “Domenico Galaverna” di Collecchio hanno sperimentato il gioco delle città resilienti ai cambiamenti climatici, e le due squadre vincitrici hanno piantato il loro premio - un piccolo melo (Malus evereste) - nel giardino della scuola.  

Dopo una breve parte frontale, che presenta i temi del cambiamento climatico, dei suoi effetti sulle città e la descrizione dei fattori che più influenzano il micro-clima urbano, è stato introdotto il gioco attraverso la descrizione delle ‘carte problema’ e delle ‘carte soluzione’. 



immagine FE.jpegIl 19 settembre 2019 al Remtech di Ferrara (la fiera di Ferrara specializzata su bonifiche, rifiuti ed economia circolare) si è parlato di cambiamento climatico giocando a SOS4CITIES con gli studenti e alle studentesse delle classi V^ A e V^ C dell’Istituto Tecnico Commerciale Bachelet di Ferrara. 

Dopo una lezione frontale di 30 minuti sul cambiamento climatico in ambito urbano, gli studenti si sono misurati per circa 40 minuti in una competizione a squadre, con cui dare vita ad un ‘piano d’azione locale sul clima’ per il quartiere della loro scuola. I ragazzi e le ragazze hanno dimostrato una spiccata sensibilità ai temi del cambiamento climatico e sottolineato l’importanza del coinvolgimento di attori giovani nella definizione delle strategie e delle azioni di adattamento.


A CHI RIVOLGERSI (referenti del progetto)

Luisa Ravanello - lravanello@arpae.it – 051 5281206 – CTR Educazione alla sostenibilità Arpae

ultima modifica 2022-05-09T20:30:20+02:00