Paesaggi umani ed ecosistemi

Dove la lettura del paesaggio e la tutela della biodiversità si collegano con l’intercultura e l’inclusione sociale, fanno dialogare le differenze promuovono la legalità e la pace.

A1.png#paesaggio; #pari opportunità; #territorio; #inclusione; #legalità; #intercultura; #differenze; #empowerment comunità; #biodiversità; #pace
SDGs n.1, 5, 15, 16


Il Global Assessment Report on Biodiversity and Ecosystem Services porta all’attenzione mondiale il rapido degrado degli ecosistemi e l’allarmante perdita della biodiversità, grave minaccia alla vita sulla Terra. In parallelo, l’acuirsi delle tensioni identitarie cui oggi assistiamo rende più difficile la convivenza tra le culture, l’ambiente e le persone. Il legame tra ambiente e ben-essere ha molteplici sfaccettature che fanno riferimento ad una visione socio-ecologica di salute e coinvolge tutti i soggetti di una comunità attraverso una presa di coscienza delle proprie condizioni di vita, di limiti e potenzialità, di valori e desideri.

L’area Paesaggi Umani ed Ecosistemi pone al centro dell’attenzione la conoscenza della biodiversità, del suo significato e del sistema interconnesso di relazioni ambientali, economiche, sociali e culturali che ne determinano la conservazione. In senso lato, con il termine biodiversità intendiamo non solo le differenze nell’ambito ecosistemico-ambientale ma anche quelle a livello umano, relazionale e culturale che devono essere integrate per generare comunità e garantire i diritti e la cura delle persone, la memoria, la legalità, l’inclusione e l’etica della responsabilità.

Questo tema prevede la condivisione e il coinvolgimento attivo dei cittadini nella valorizzazione dell’intercultura e dell’inclusione sociale, attraverso percorsi formativi e partecipativi, progetti e campagne educative, in accordo con i principi dell’Agenda 2030 che suggeriscono di ‘imparare a considerare e trattare le differenze come un metodo sul quale convergere per generare e portare a piena maturità la sostenibilità, contrastando ogni tipo di stereotipo che sia di genere, di razza, di appartenenza sociale’.

Arpae e Regione Emilia-Romagna da tempo operano per offrire ai cittadini la capacità di agire in modo consapevole per il benessere sociale e interculturale e per la salvaguardia del patrimonio biologico regionale.


 PROGETTI

PER APPROFONDIRE


PER INFORMAZIONI: se volete ulteriori informazioni o fare domande specifiche sui progetti dell’Area potete scrivere a educazione@arpae.it o contattare il Referente del singolo progetto

ultima modifica 2020-12-17T18:28:39+02:00