Chi siamo

Il Centro tematico regionale Metrologia, rifiuti e siti contaminati di Arpae, come Sezione regionale del catasto rifiuti ai sensi dell’art. 189 del D.Lgs. 152/2006, ha il compito di acquisire ed elaborare i dati sui rifiuti urbani, rifiuti speciali e impianti della Regione Emilia-Romagna, al fine di supportare gli enti locali nella definizione delle azioni di programmazione e pianificazione di settore. Supporta i clienti istituzionali anche nella redazione di linee guida e nella predisposizione di specifici studi.

L’Agenzia è impegnata con funzioni di supporto tecnico alla Regione nelle fasi di monitoraggio semestrale, annuale ed intermedio degli effetti delle azioni del Piano Regionale Gestione Rifiuti (PRGR), comprensivo dello studio LCA – Life Cycle Assessment applicato agli scenari e la ricostruzione dei flussi seguiti dai rifiuti indifferenziati.
Garantisce altresì supporto alla costruzione di un set di indicatori per valutare le misure, le azioni ed il grado di raggiungimento degli obiettivi previsti ed individuare eventuali misure correttive per garantire il perseguimento dei risultati attesi. 

Le attività in materia di rifiuti coinvolgono le competenze di altre strutture di Arpae.

Le Aree Autorizzazioni e concessioni (AAC), per conto dell’autorità competente, Regione Emilia-Romagna, effettuano attività relative al processo di rilascio di autorizzazione in materia di rifiuti e siti contaminati.
Le Aree Prevenzione Ambientale (APA), effettuano attività di controllo inerenti le attività connesse alla produzione, stoccaggio e smaltimento rifiuti nonché la caratterizzazione monitoraggio, bonifica e restituzione dei siti contaminati. Inoltre forniscono supporto tecnico per l´emanazione dei provvedimenti di autorizzazione ambientale.
Il laboratorio multisito è responsabile delle diverse fasi del processo analitico.

ultima modifica 2020-12-21T11:02:19+02:00