Normalized Difference Vegetation Index - NDVI

Indice di vegetazione ottenuto da immagini satellitari per valutare la presenza di attività fotosintetica.

L'indice di vegetazione della differenza normalizzata è il principale indicatore da satellite della presenza di vegetazione sulla superficie terrestre e del suo evolversi nel tempo.

L’indice viene calcolato partendo da immagini satellitari prodotte da sensori che acquisiscono nel rosso (R: 0.7 µm) e vicino infrarosso (NIR: 0.9 µm). Valuta la presenza di attività fotosintetica, in quanto mette in relazione lo spettro del rosso, in cui c’è assorbimento da parte della clorofilla, e quello del vicino infrarosso in cui le foglie riflettono la luce per evitare il surriscaldamento. I valori dell'indice sono tipicamente compresi tra -1 e +1. La presenza di vegetazione assume valori maggiori di 0.2.

L’indice viene calcolato con la formula sotto riportata:

Formula NDVI

Nell’ambito della siccità viene utilizzato come indicatore poiché, in caso di stress idrico, le piante riducono l’attività fotosintetica, diminuendo quindi il valore dell’indice.

I dati sono raccolti e pubblicati periodicamente in bollettini, disponibili alla pagina bollettini dello stato della vegetazione forestale.


Riferimenti:

Nasa Earth Observatory: Measuring Vegetation (NDVI & EVI)Normalized Difference Vegetation Index (NDVI), NDVI as an Indicator of Drought.

Nasa MODIS land