Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Aria /

Rapporto annuale sulla qualità dell´aria nella provincia di Piacenza

Anno 2006

La rete provinciale di monitoraggio dell´inquinamento atmosferico, attiva del 1996, risponde alle specifiche tecniche del Decreto del Ministero dell´Ambiente 20/5/91 "Criteri per la raccolta dei dati inerenti la qualità dell´aria"; l´insieme delle reti su base provinciale della regione Emilia-Romagna costituisce ad oggi la rete regionale.
La rete è composta da stazioni che appartengono, parte alla regione Emilia-Romagna e parte all´Amministrazione Provinciale di Piacenza; alcune stazioni sono poi finanziate direttamente dalle amministrazioni Comunali o da privati. Tutte le stazioni sono comunque gestite da Arpa.

Il processo di gestione della rete di monitoraggio è certificato secondo le norme internazionali ISO 9001:2000 (DNV ente gestore).

A inizio 2006, la rete è costituita da 10 stazioni fisse (stazioni di monitoraggio), 4 localizzate nel Comune di Piacenza e le restanti collocate nei principali centri abitati del territorio provinciale, che rilevano parametri chimici e/o meteorologici. Attualmente solo tre stazioni - Piacenza Pubblico Passeggio, Piacenza Giordani Farnese, Lugagnano - tra quelle in funzione, fanno parte della rete di monitoraggio Regionale; le altre sono considerate di interesse locale: Fiorenzuola, Piacenza-Montale per il controllo del Polo Logistico, Piacenza-Ceno per il controllo dell´impianto di termovalorizzazione.

Le rilevazioni effettuate dalle stazioni fisse vengono integrate ed affiancate da specifiche campagne di misura realizzate con l´ausilio di due laboratori mobili, uno di proprietà provinciale, l´altro di proprietà della società Tecnoborgo S.p.A., in gestione alla Sezione Arpa di Piacenza.

Arpa sez. di Piacenza - Servizio Sistemi Ambientali

Anno riferimento: 2006

Anno pubblicazione: 2007




Materia: Aria

Nodi: Struttura revocata - Arpae Piacenza

Tipologia: Tecnico/istituzionali