Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Rimini / Dati e report / Report ambientali a Rimini /

Mutagenicità del Particolato atmosferico urbano della città di Rimini - report - 2004-2007

Rete regionale di monitoraggio

Il monitoraggio della mutagenicità del particolato atmosferico urbano, frazione PM2,5 (particelle con diametro aerodinamico =2,5??m), iniziato a Rimini nell´agosto 2000, si è concluso, per quanto riguarda la centralina di via Abete, nel dicembre 2007. Dal 2004 i test di mutagenesi vengono effettuati solo sul particolato campionato nei mesi più significativi nell´ambito di ogni stagione, valutati in base alla serie storica dei dati e più precisamente:

• gennaio e febbraio come mesi rappresentativi dell´inverno;

• aprile come mese rappresentativo della primavera;

• luglio come mese rappresentativo dell´estate;

• novembre e dicembre come mesi rappresentativi dell´autunno.

Per determinare l´attività mutagena del PM vengono utilizzati due test che evidenziano differenti tipi di danno al DNA: mutazioni puntiformi (test su Salmonella) eseguito su tutti i campioni e rottura e/o perdita di cromosomi (test dei Micronuclei) eseguito su alcuni dei campioni prelevati.

Nel report i dati, le valutazioni e i risultati.



Lucio Sbaraglia

Anno riferimento: 2004 - 2007

Anno pubblicazione: 2008




Materia: Aria

Nodi: ex Arpae Rimini vedi Area Est

Tipologia: Tecnico/istituzionali