Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / generale / Ricerca guidata / Documenti /

Relazione annuale delle attivitą di Arpa - 2012

Pubblicata nel 2013, relativa alle attivitą del 2012

La Relazione annuale 2012 delle attività di Arpa, così come per le precedenti annualità, è strutturata in due parti: la prima in cui si presentano sinteticamente gli elementi che caratterizzano, per priorità e/o strategicità, azioni svolte e risultati conseguiti con riferimento al quadro programmatico poliennale della Regione e dell’Agenzia; la seconda che propone un’esposizione di maggior dettaglio dell’attività complessiva di Arpa assicurata nel corso dell’anno e che si misura con trend produttivi, performance economico-gestionali e caratteristiche tecnico-qualitative dei servizi erogati.

Parte I - Riferimenti programmatici e temi chiave affrontati

  • Quadro di sintesi del contesto generale economico-finanziario e produttivo- organizzativo che hanno caratterizzato le condizioni di operatività dell’anno 2012
  • Sintesi di alcune tra le più significative iniziative affrontate con riferimento alle priorità indicate dal Documento di Programmazione Economica e Finanziaria (DPEF) 2012-2015 della Regione Emilia-Romagna,
  • Breve quadro espositivo degli sviluppi operativi e progettuali del “Piano strategico di Arpa”, strumento di indirizzo strategico della pianificazione dell’Agenzia,
  • Analisi del grado di realizzazione 2012 degli obiettivi programmatici 2012-2014. 

Parte II  - Produzione, gestione e qualità dei servizi

L’illustrazione dell’operato dell’Agenzia nel 2012 e dei risultati conseguiti segue la logica della Balanced scorecard (BSC), proponendo l’analisi delle performance aziendali secondo quattro prospettive:

  1. Processi operativi
  2. Prospettiva economico-finanziaria
  3. Innovazione e sviluppo
  4. Qualità e cliente

Il modello BSC, adottato da Arpa-ER fin dagli anni 2000, è ritenuto tuttora efficace per esplicitare le azioni previste a breve e medio termine, sia in fase di predisposizione di Piani e Programmi dell’Ente, sia in fase di illustrazione/analisi dei Risultati conseguiti nell’anno con riferimento ai singoli ambiti produttivi, economici, organizzativi e di innovazione, di ricerca e sviluppo, nonché di qualificazione dei processi di presidio qualitativo/comunicativo verso il cliente/utente (sia esso esterno, sia interno all’azienda).

 

Adriano Libero

Anno riferimento: 2012

Numero pagine: 130
Anno pubblicazione: 2013




Materia: Istituzionale

Nodi: Direzione Generale , Servizio Affari Istituzionali e Avvocatura

Tipologia: Tecnico/istituzionali