Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Aria /

Rete fissa di monitoraggio qualità dell´aria: report dati 2015

Rete di monitoraggio e dati sull´inquinamento atmosferico

Rispetto all´anno precedente, il 2015 è stato caratterizzato da un peggioramento complessivo della qualità dell´aria, attribuibile alle marcate differenze tra le condizioni meteorologiche verificatesi nei due anni. Infatti a partire dalla metà di ottobre sono state molto più frequenti le situazioni favorevoli all´accumulo del materiale particolato, mentre durante l´estate sono state più numerose le giornate caratterizzate da bel tempo, ideali per la formazione di ozono.
Il numero di superamenti del limite per la concentrazione media giornaliera, fissato a 35 per il particolato PM10, è stato oltrepassato presso la sola stazione bolognese di Porta San Felice, dove sono stati registrati 38 superamenti.
Rispetto al 2014 l´anno scorso è stato caratterizzato, in generale, da un aumento del numero di superamenti dei limiti fissati per l´ozono, sia per la concentrazione media oraria che per la concentrazione media su otto ore. I livelli raggiunti da questo inquinante dipendono fortemente dalle condizioni meteorologiche, ed in particolare dalla permanenza di un forte irraggiamento solare. La frequenza con cui vengono superati i limiti varia perciò fortemente di anno in anno.
Permane anche nel 2015 la criticità rappresentata dal biossido di azoto, anche se riguardante la sola stazione di misura di Porta San Felice, dove è stato superato il valore limite per la concentrazione media annuale.
Per tutti i rimanenti inquinanti si è avuto nel 2015 il rispetto dei limiti previsti dalla normativa, come del resto era già avvenuto negli anni precedenti.



Sezione Provinciale di Bologna

Anno riferimento: 2015

Anno pubblicazione: 2016


Allegato File Allegati


Materia: Aria

Nodi: Struttura revocata - Arpae Bologna

Tipologia: Tecnico/istituzionali