Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Forlì-Cesena / Attività / Pollini /

Pollini

Campionatore VPPS 2000 LanzoniIl monitoraggio dei pollini aerodispersi ad interesse allergologico è effettuato durante tutto l’anno nelle stazioni di Forlì e Cesena mediante campionatori automatici (un esempio è riportato nella figura a lato – VPPS 2000 Lanzoni) e successiva identificazione al microscopio ottico delle specie presenti.

Nell’aria ambiente generalmente sono presenti solo i pollini delle essenze ad impollinazione anemofila che producono grandi quantità di pollini, pur in assenza di un fiore evidente (il fiore ha la funzione di attrarre gli insetti; nelle piante ad impollinazione anemofila il vento è l’unico vettore dei pollini). Alcune di queste essenze hanno un elevato potere allergenico e, in alcuni casi, sono presenti in concentrazioni che possono superare il migliaio di granuli pollinici per metro cubo d’aria.

La comparsa dei primi granuli pollinici di una determinata essenza non è in genere sufficiente a provocare l’instaurarsi di fenomeni allergici nei soggetti sensibili, in quanto ogni individuo allergico ha una propria soglia entro la quale non si sviluppa alcuna sensibilizzazione.

In generale è importante evidenziare le prime presenze di determinate specie proprio per permettere il corretto trattamento di desensibilizzazione agli allergeni nei soggetti sensibili prima che si instaurino i fenomeni di reazione allergica.

Le stazioni di monitoraggio di Forlì e Cesena fanno parte della rete regionale di monitoraggio dei pollini allergenici e i dati delle letture settimanali contribuiscono alla redazione del bollettino settimanale dei pollini allergenici consultabile al sito Pollini.

Il bollettino riporta le concentrazioni medie e massime registrate nei vari siti di campionamento nel corso della settimana per le diverse specie analizzate. Settimanalmente sono prodotte le previsioni per la settimana successiva, in modo da facilitare il trattamento dei pazienti sensibili, sia a livello medico ospedaliero, sia nei casi di auto medicazione per i pazienti già a conoscenza della loro patologia e della relativa terapia stagionale.

Il sistema DEXTER, a registrazione ed accesso gratuito, permette inoltre la disamina dei dati storici del campionamento su tutto il territorio regionale, oltre a fornire una nutrita serie di dati meteorologici.

Di seguito sono riportate le medie mensili delle concentrazioni (espresse in granuli per metro cubo d’aria) delle famiglie più allergeniche registrate dai campionatori di Forlì e Cesena nel corso del 2012.

Betulacee

Corilacee

Cupressacee

Graminacee

Oleacee