Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Amianto polveri e fibre / Approfondimenti / Conferenza nazionale amianto 2012 /

Rapporto II conferenza nazionale amianto

Rapporto II Conferenza nazionale amianto: Ecoscienza 2/2013

A pochi giorni dalla chiusura di alcuni edifici comunitari a Strasburgo, proprio a causa della presenza di amianto, il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione che dà un impulso alla definitiva rimozione dei materiali contenenti amianto. Anche l’Italia dovrà impegnarsi a fondo per cancellare ogni presenza di amianto entro il 2028.
Dalla seconda Conferenza nazionale sull’amianto, che si è svolta lo scorso novembre a Venezia, sono emerse con chiarezza le azioni necessarie per  adottare il Piano nazionale amianto, dalla modifica della normativa alla bonifica, dalla formazione alle risorse necessarie. L’iter del Piano dovrebbe concludersi a breve; tutela della salute, tutela dell’ambiente e aspetti previdenziali e di sicurezza del lavoro sono le aree di intervento previste.
La Regione Emilia-Romagna ha già intrapreso diverse azioni in linea con il Piano, dal sistema informativo regionale amianto al monitoraggio dell’esposizione pregressa – anche attraverso il potenziamento del Registro regionale mesoteliomi- dalla mappatura alla bonifica degli edifici pubblici e privati. In regione si rileva l’incidenza e l’eziologia delle patologie tumorali connesse all’amianto fin dal 1995; i dati del Registro mesoteliomi dimostrano una tendenza all’aumento dei casi di mesotelioma maligno, in particolare in persone professionalmente esposte in passato.
Di non secondaria importanza la qualificazione dei laboratori che effettuano le analisi di caratterizzazione dei materiali contenenti amianto e la determinazione della concentrazione di fibre. Il processo di qualificazione a livello nazionale coinvolge oltre 250 laboratori, compreso il laboratorio Amianto, polveri e fibre di Arpa Emilia-Romagna. 

Amianto, è ora di agire. Dall’Europa una decisione storica
Redazione Ecoscienza

A Venezia tracciata la rotta per il Piano nazionale
Stefano Silvestri

Il Parlamento europeo: “È ora di agire”
Meri Scaringi, Alice Casari

Il Piano amianto in Emilia-Romagna
Emanuela Bedeschi, Milvia Folegani

Il mesotelioma maligno in Emilia-Romagna
Antonio Romanelli, Cinzia Storchi, Orietta Sala

La rete nazionale dei laboratori amianto
Antonella Campopiano, Mariano Alessi

Quello che (non) sappiamo dell’amianto
Annamaria Colacci