Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Pollini / Pollini in breve / Attività /

Attività di Arpae sui pollini

Un po´ di storia
Significativo è stato l´impegno della Regione Emilia-Romagna verso i problemi delle pollinosi, concretizzatosi negli anni ´70 con l´avvio di una convenzione con il Cnr-Fisbat di Bologna, che già allora si occupava attivamente di vari aspetti legati al monitoraggio aerobiologico. Uno dei risultati del programma di ricerca scientifica iniziato nel 1976 è stato uno studio di fattibilità per un servizio di monitoraggio aerobiologico regionale, che ha portato all´installazione di due stazioni pilota nelle città di Ferrara e Piacenza.
Agli inizi degli anni ´80 si è avuta una notevole crescita di interesse nei confronti di questo tipo di indagini, che ha portato all´attivazione di nuove stazioni di monitoraggio ed alla realizzazione di una vera e propria rete regionale.
Attualmente la rete regionale di monitoraggio dei pollini allergenici è gestita da Arpae Emilia-Romagna ed è costituita da dieci stazioni localizzate nei capoluoghi di Provincia (da Piacenza a Rimini), alle quali si aggiungono campionatori di proprietà di altri enti per ampliare l´informazione regionale. 

Il Servizio di informazione pollinica di Arpae Emilia-Romagna
Dal 1999 Arpa Emilia-Romagna diffonde un bollettino settimanale dei pollini e delle spore fungine aerodisperse, attivo tutto l´anno.
Il monitoraggio aerobiologico è affidato al personale tecnico delle Sezioni provinciali di Arpae Emilia-Romagna, che provvedono anche alla diffusione dei dati a livello locale.

Il Servizio IdroMeteoClima, oltre che allo sviluppo dei software operativi necessari all´attività nel suo insieme, provvede alla successiva elaborazione dei dati, alla previsione, alla redazione e diffusione del bollettino sia sul proprio sito internet sia sul sito nazionale di monitoraggio aerobiologico Pollnet.

Il bollettino dei pollini allergenici è anche presente nella rubrica mattutina di RAI3 "Buongiorno regione" del mercoledì, da marzo a giugno.

Nel bollettino dei pollini e delle spore allergeniche, scaricabile anche nella versione pdf, sono riportate informazioni relative le famiglie botaniche maggiormente allergeniche nel periodo considerato,  le concentrazioni polliniche rilevate nei diversi nodi regionali e le previsioni della tendenza per la settimana successiva alla data di emissione del bollettino. Per una migliore lettura dell´informazione pollinica, le concentrazioni vengono espresse in classi (assente, bassa, media e alta). Il tutto è corredato da commenti pollinici e meteorologici necessari a completare il quadro informativo.
Il bollettino dei pollini di Arpae Emilia-Romagna viene aggiornato ogni martedì e trasmesso gratuitamente via posta elettronica a chiunque ne faccia richiesta (scrivi alla redazione del bollettino dei pollini).
I destinatari del bollettino sono principalmente medici specialisti che operano all´interno delle aziende sanitarie locali: allergologi, pneumologi, pediatri e medici di base, anche se, negli ultimi anni lo spettro d´utenza si è allargato per raggiungere tutti i soggetti interessati alla problematica fino al cittadino comune.

E´ possibile inoltre accedere direttamente e gratuitamente ai dati di concentrazione pollinica mediante il sistema Dexter. Per maggiori informazioni continua