Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Mare e costa / Argomenti / Mucillagini /

Mucillagini

Foto: MucillagineSi tratta di un fenomeno conosciuto da secoli, le testimonianze più antiche risalgono al 1729, altri casi, circa 15, sono stati segnalati nell´800 ed all´inizio del 900 (le segnalazioni riguardano sia pubblicazioni scientifiche che articoli di stampa e rapporti delle allora Autorità marittimo/portuali).

Chimicamente le mucillagini sono costituite da polisaccaridi complessi di origine biologica (Diatomee e Fitoflagellati sono tra i principali produttori di mucillagine). Il fenomeno è presente in molti altri mari (sia mediterranei che extra mediterranei) ed interessa sia le aree costiere che quelle corrispondenti al mare aperto, lontano da immissioni fluviali. Negli ultimi eventi il fenomeno si è manifestato inizialmente in Croazia ed ha interessato successivamente gran parte dell´Adriatico fino alla Puglia. Come si è già accennato, l´Adriatico presenta profondità non rilevanti nella sua parte centro - settentrionale, inoltre raggiunge temperature particolarmente alte nel periodo estivo. L´insieme di queste condizioni favorisce l´affioramento delle mucillagini verso la superficie. Per la diversa conformazione batimetria i casi di affioramento in altri mari italiani sono rari o del tutto sconosciuti (ad esempio medio e basso Tirreno). Sono stati riscontrati danni alle colonie di Gorgonie in Tirreno causati dal soffocamento dovuto all´impatto delle mucillagini trasportate dalle correnti.

Le cause generanti il fenomeno vanno ricercate nell´insieme di più fattori; molti di questi sono strettamente legati ai cambiamenti climatici in atto che, come è noto, stanno favorendo l´innalzamento delle temperature delle acque nei mari e negli oceani. Condizione che si riflette negativamente sulle dinamiche del sistema (correnti, moto ondoso, processi di dispersione e diluizione) con una accentuazione della stasi idrodinamica, del ristagno e con il conseguente accumulo di materiale mucillaginoso prodotto. La ricerca su questo fenomeno ha visto la realizzazione di un importante progetto quadriennale (1999 - 2003) finanziato dal Ministero dell´Ambiente e coordinato dell´Istituto Centrale per la Ricerca Applicata al Mare.
Viste le caratteristiche del fenomeno e le sue strette correlazioni con il clima e le sue manifestazioni, appare evidente la difficoltà di contrastare il fenomeno con interventi su scala locale.

Da un po´ di anni il fenomeno delle mucillagini viene monitorato da alcune Agenzie Regionali per l´Ambiente e da alcuni Istituti di Ricerca mediante telecamere subacquee filoguidate o mediante immersione in acqua di operatori subacquei.
La finalità di tale attività è di segnalare l´eventuale presenza del fenomeno, di verificare la distribuzione spaziale e di seguire la dinamica di formazione ed aggregazione.

DOCUMENTI COLLEGATI

Mucillagini da "Progetto Mare"
A cura del Liceo Scientifico "Enzo Ferrari" di Cesenatico