Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Siccità e desertificazione / Siccità e desertificazione in breve / Reti di monitoraggio /

Rete di monitoraggio RIRER

mappa rete RIRER

 

Con il progetto RIRER (Rete idro-meteo-pluviometrica integrata) la Regione Emilia Romagna ha affidato ad ARPA-SIMC le funzioni di gestione unitaria delle reti di monitoraggio idro-meteo-pluviometrico e del Centro Funzionale per la gestione del sistema di allertamento regionale.

I risultati sono l´omogeneità della copertura territoriale e la qualità dei dati rilevati, il completamento e l´accessibilità delle banche dati idro-meteo-pluviometriche.


Dati della rete meteorologica

Dati della rete idrometrica

 
 

 

Le reti osservative idro-meteo-pluviometriche svolgono numerose e diverse funzioni di monitoraggio:

a) funzioni di supporto informativo a studi meteoclimatologici, agrometeorologici, di valutazione dei bilanci idrici, di pianificazione della gestione delle risorse idriche, del dimensionamento delle opere di regimazione, salvaguardia e difesa del territorio e della fascia costiera, valutazione del trasporto solido fluviale, studi quantitativi a supporto della gestione della qualità delle acque superficiali (deflussi minimi vitali), ecc.

b) utilizzo in tempo reale dei dati provenienti dalla rete per scopi di valutazione della situazione in atto e di previsione della sua evoluzione (principalmente meteo-idro-geologica) a brevissima, breve e media scadenza e con varie finalità, tra le quali di particolare rilevanza quelle di protezione civile e di servizio di piena (il cosiddetto ´Segmento Sicurezza´).

Nel complesso la rete RIRER è stata realizzata unendo le seguenti reti preesistenti di stazioni:

* Ex Ufficio Idrografico di Bologna (ora ARPA-SIMC) N. 37 stazioni

* Ex Ufficio Idrografico di Parma (ora ARPA-SIMC) N. 60 stazioni

* ARPA-Servizio IdroMeteoClima N. 97 stazioni

* RER - Servizi Tecnici di Bacino PC-PR-BO-RA N. 113 stazioni

* RER Protezione Civile N. 49 stazioni

* Agenzia Interregionale Po (AIPO) N. 16 stazioni

* Provincia di Modena N. 10 stazioni

* Provincia di Bologna N. 5 stazioni

per un totale di 387 stazioni.

A queste reti, gestite direttamente da ARPA-SIMC per conto della Regione, si sono aggiunte le seguenti reti di altri Enti, i cui dati sono ugualmente acquisiti in tempo reale da ARPA-SIMC.

* Agenzia Interregionale Po (AIPO) N. 16 stazioni

* Comune di Cesenatico N. 5 stazioni

* Provincia di Parma - Assessorato Agricoltura N. 8 stazioni

* Provincia di Piacenza - Assessorato Agricoltura N. 4 stazioni

* Consorzio della Chiusa di Casalecchio N. 2 stazioni

* Consorzio di Bonifica del I Circondario di Ferrara N. 22 stazioni

* Consorzio di Bonifica Palata Reno N. 9 stazioni

* Consorzio di Bonifica Renana N. 22 stazioni

* Consorzio di Bonifica della Romagna Occidentale N. 11 stazioni

* Canale Emiliano Romagnolo N. 6 stazioni

per un totale di 95 stazioni.

La rete RIRER delle stazioni idro-meteo-pluviometriche in tempo reale è quindi composta complessivamente da 482 stazioni. Sono inoltre presenti stazioni automatiche con registrazione del dato e stazioni meccaniche, per un numero superiore a 100.
Complessivamente si arriva a circa 600 stazioni idro-meteo-pluviometriche sul territorio regionale, che dovrebbero garantire una sufficiente copertura del territorio anche nelle parti montane, condizione storicamente mai realizzatasi sinora.

 

Accesso diretto ai dati - sistema Dexter