Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Rifiuti /

In diminuzione la produzione di rifiuti speciali in Italia

E´ uscito l´undicesimo Rapporto rifiuti speciali, curato da Ispra, con i dati relativi al 2009. I rifiuti speciali prodotti sono stati complessivamente 128 milioni di tonnellate, con una sensibile riduzione rispetto all´anno precedente.

(08/03/12) 

Il Rapporto rifiuti speciali, giunto alla sua undicesima edizione, è frutto dell´attività di raccolta, analisi ed elaborazione di dati da parte del Servizio rifiuti dell’Ispra (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale?). Attraverso un efficace e completo sistema conoscitivo sui rifiuti, si intende fornire un quadro di informazioni oggettivo, puntuale e sempre aggiornato di supporto al legislatore per orientare politiche e interventi adeguati, per monitorarne l’efficacia, introducendo, se necessario, eventuali misure correttive.?

I dati mostrano una riduzione consistente della produzione di rifiuti speciali in Italia. Tra 2008 e 2009, infatti, si è vista una diminuzione del 7,3% (da 138,6 milioni di tonnellate a 128,5 milioni di tonnellate). Gli esperti ritengono che la riduzione sia strettamente legata alla riduzione del Prodotto interno lordo italiano negli ultimi anni. Nel dettaglio, la riduzione dei rifiuti non pericolosi è stata di 9,1 milioni di tonnellate, pari a una percentuale del 7,1%, mentre è stato ancora maggiore il calo dei rifiuti speciali pericolosi, scesi in percentuale dell’8,6% (pari a 980mila tonnellate).?

 

Vai alla pagina web di Ispra dedicata al Rapporto rifiuti speciali 2011

Visualizza il comunicato stampa di Ispra che riassume i dati di produzione e gestione dei rifiuti speciali in Italia nel 2009



Versione stampabileVersione stampabile