Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Idro-Meteo-Clima /

Osservatori volontari della neve

Tutti gli appassionati sono invitati a partecipare alla rete degli osservatori volontari per la raccolta dei dati sul manto nevoso in Emilia-Romagna

(02/12/17) 

Al fine di consentire una copertura più ampia ed estesa del monitoraggio della neve al suolo, il Servizio Idro-Meteo-Clima invita i cittadini appassionati a partecipare alla raccolta dei dati sull’altezza del manto nevoso in tutte le località della regione Emilia-Romagna.


La creazione di una vasta rete di osservatori volontari permetterà di ampliare l´attuale rete di monitoraggio costituita dalle stazioni automatiche gestita da Arpae. Con i dati trasmessi dai cittadini si disporrà quindi di informazioni più puntuali sull’estensione e sull’intensità del fenomeno nevoso su tutto il territorio regionale.

Per aderire all’iniziativa è necessario iscriversi al sito www.rmap.cc (sia su PC che su smartphone) cliccando sulla voce "Il mio RMAP" e compilando i campi richiesti. Il sistema invierà una email con il link da aprire: cliccando su "Partecipa" si inserisce l´indirizzo (via, numero civico, città) e nome del proprio luogo di osservazione neve. Per il modello stazione, si indicherà "none"(nessuno).

L’adesione al progetto della rete permetterà di essere inseriti in una mailing list per rimanere aggiornati sulle nevicate previste sul territorio dell’Emilia-Romagna e condividere informazioni, foto, dati in tempo reale con la community degli osservatori volontari.

Infine, come si misura la neve?                         
Per misurare l’altezza del manto nevoso è sufficiente un metro pieghevole in legno.
La superficie individuata per il corretto rilevamento deve essere libera da alberi e da altri impedimenti, che possono alterare il valore reale del dato misurato.

 



Versione stampabileVersione stampabile