Chi siamo

Il presidio delle acque di balneazione in Emilia-Romagna.
  • REGIONE EMILIA-ROMAGNA - Assessorato Politiche per la Salute - Direzione Generale Cura della Persona, Salute e Welfare
    Servizio Prevenzione Collettiva e Sanità Pubblica
    Con il sito “Acque di balneazione in Emilia-Romagna” assicura l’informazione al pubblico prevista dall’art.15 del D.Lgs.116/2008, in collaborazione con tutti gli Enti sotto riportati.

  •  ARPAE EMILIA-ROMAGNA
    - Arpae Area Prevenzione Area Est sede di Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini
    esegue  il prelievo delle acque di balneazione per i rispettivi territori di competenza (Province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini)
    - Arpae Unità Sacca di Goro - Struttura Oceanografica Daphne
    esegue il prelievo delle acque di balneazione per la Provincia di Ferrara
    - Arpae Struttura Oceanografica Daphne
    effettua le analisi microbiologiche di tutte le stazioni della costa emiliano-romagnola ed il monitoraggio di Ostreopsis ovata e Cianobatteri
    Arpae Servizio Sistemi Informativi, Staff Comunicazione e informazione, Area Prevenzione Ambientale Area Est sede di Rimini 
    gestiscono il sito web  per conto della Regione, in collaborazione con gli altri Enti coinvolti

  •  AZIENDA UNITà SANITARIA LOCALE
    I Dipartimenti di Sanità Pubblica dell’Azienda Usl Romagna (sedi di Ravenna, Cesena e Rimini) e dell’Azienda Usl di Ferrara propongono ai Comuni ordinanze di divieto cautelativo, temporaneo e/o permanente della balneazione a tutela della salute dei bagnanti

  • COMUNI 
    I 13 Comuni della costa emiliano-romagnola interessati da acque di balneazione (Goro, Comacchio, Ravenna, Cervia, Cesenatico, Gatteo, Savignano sul Rubicone, San Mauro Pascoli, Bellaria Igea Marina, Rimini, Riccione, Misano Adriatico, Cattolica) adottano le ordinanze di loro competenza al fine di tutelare la salute dei bagnanti.
  • GRUPPO HERA S.p.A.

    il Gestore del Servizio Idrico Integrato HERA S.p.A., mediante la Sala Telecontrollo, assicura la comunicazione in tempo reale delle informazioni di attivazione/disattivazione degli scolmatori previsti dalle misure di gestione preventive, adottate da alcuni Comuni, sulla base delle proposte delle Aziende Usl.

 
ultima modifica 2021-05-05T11:43:01+02:00
Approfondimenti