I percorsi educativi Città resilienti e Gli alberi e la città

OBIETTIVI

  • educare alla sostenibilità ambientale e alla resilienza climatica delle aree urbane; 
  • fornire gli strumenti per comprendere la complessità del funzionamento dell’ecosistema urbano/flussi del suo metabolismo [focus su energia, acque e inquinanti...]; 
  • analizzare le criticità tipiche ed irrisolte dei sistemi urbani in relazione al loro aggravarsi a causa del cambiamento climatico; 
  • affrontare i temi della sicurezza, della salute e del benessere delle persone [in particolare delle categorie più deboli] che vivono nelle aree urbane nelle loro interazioni con i mutamenti climatici; 
  • aumentare la consapevolezza sui rischi e sulla necessità di intervenire per rendere le nostre città più resilienti;
  • indicare le possibili soluzioni per l’adattamento e le esperienze in corso nei paesi europei e nelle loro città (buone pratiche)

Tutti e due i percorsi sono incentrati sul ruolo della ‘natura in città’ e mirano a porre in risalto i benefici che la presenza degli alberi e dell’infrastruttura verde urbana comportano per la mitigazione termica, la gestione delle piogge intense, la qualità dell’aria e, in definitiva, per la nostra salute, la nostra sicurezza e il nostro benessere. 

Il primo passo è imparare a ‘leggere’ la città attraverso l’osservazione e lo studio dei materiali minerali e vegetali di cui è fatta e della morfologia dello spazio.

I/le partecipanti saranno guidate/i nell’osservazione di alcuni aspetti rilevanti degli spazi aperti in relazione alle loro caratteristiche, alle problematiche legate ai cambiamenti climatici, alla qualità urbana ed ambientale degli spazi pubblici come parchi, giardini e strade (presenza degli alberi, dell’acqua; le caratteristiche dei suoli, l’organizzazione dello spazio, ecc.). L’obiettivo è anche quello far loro individuare le possibili criticità/potenzialità con riferimento ai temi della gestione delle acque meteoriche, delle temperature estive, della vivibilità degli spazi pubblici, al fine di stimolare una discussione fra i/le partecipanti funzionale ai laboratori finali. I percorsi educativi si articolano in moduli frontali, sopralluoghi in esterno, giochi e moduli laboratoriali.

Il progetto educativo avrà una parte in comune e due distinti percorsi laboratoriali:

CITTÀ RESILIENTI 
Sono strumenti dei percorsi educativo ‘Città resilienti’: 

  • I moduli frontali (lezioni, videolezioni e video pillole)
  • La città che verrà – il gioco play-decide
  • La Città da leggere – schede per accompagnare il sopralluogo all’area studio
  • Sos4cities – il gioco delle città resilienti ai cambiamenti climatici 


GLI ALBERI E LA CITTÀ
Sono strumenti dei percorsi educativo ‘Gli alberi e le città’: 

  • I moduli frontali (lezioni, videolezioni e video pillole)
  • La città che verrà – il gioco play-decide
  • La Città da leggere – schede per accompagnare il sopralluogo all’area studio
  • Il laboratorio BENEFITS – il foglio elettronico per misurare i benefici ambientali dell’infrastruttura verde urbana. 

A CHI RIVOLGERSI (referenti del progetto)

Luisa Ravanellolravanello@arpae.it – 051 528.1206 – CTR Educazione alla sostenibilità Arpae

ultima modifica 2020-12-17T16:15:10+02:00