Rilascio patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici civili

Il procedimento è funzionale al rilascio del patentino di abilitazione (di primo e di secondo grado) alla conduzione di impianti termici civili di potenza termica nominale superiore a 0, 232 MW. Qualora tale attività venga effettuata senza patentino è prevista la sanzione dell’ammenda da 15 a 46 Euro. Il patentino di primo e secondo grado, rilasciato previa verifica dei requisiti di legge, permette l’esercizio dell’attività di conduttore di impianti termici civili di potenza termica nominale superiore a 0, 232 MW. Il patentino è iscritto nel Registro regionale degli abilitati alla conduzione degli impianti termici civili annualmente. Il patentino di primo grado abilita direttamente anche alla conduzione degli impianti termici per i quali è necessario il patentino di secondo grado.

Requisiti del richiedente

  • Patentino di primo grado. Età: avere compiuto 18 anni. Possesso dell’abilitazione (di ogni grado) alla conduzione dei generatori di vapore risultante da certificato
  • Patentino di secondo grado. Età: avere compiuto 18 anni. Possesso dell’idoneità conseguita con il superamento dell’esame finale del corso di formazione professionale risultante da attestato di verifica dell´apprendimento.

Moduli


Normativa nazionale
D.lgs. 3 aprile 2006, n. 152

Normativa regionale
Delibera di giunta regionale n. 632 del 2 maggio 2018
Legge regionale n. 13 del 30 luglio 2015
Delibera di giunta regionale N. 437 del 16 aprile 2012
Legge regionale n. 26 del 23 dicembre 2004

ultima modifica 2020-11-27T22:26:47+02:00