Dati monitoraggio algale Ostreopsis ovata

Informazioni sulla presenza o assenza della alga Ostreopsis ovata, potenzialmente tossica, nelle acque del litorale emiliano romagnolo. Il monitoraggio viene effettuato da maggio a settembre di ogni anno, seguendo lo stesso calendario dei controlli eseguiti per le acque di balneazione. Le attività di prelievo e le analisi sono effettuate dalla Struttura oceanografica Daphne.

Arpae esegue il monitoraggio dell'alga Ostreopsis ovata su tratti di costa con determinate caratteristiche geomorfologiche, quali presenza di pennelli e barriere artificiali, comunque a scarso ricambio idrico, localizzati nelle province di Ferrara (Porto Garibaldi), Ravenna (Lido di Savio), Forlì-Cesena (Cesenatico), Rimini (Misano Brasile) vedi mappa. Il calendario delle attività di prelievo e analisi è uguale a quello del controllo delle acque di balneazione. Oltre ad Ostreopsis spp vengono anche monitorate altre microalghe bentoniche potenzialmente tossiche: Alexandrium ostenfeldii, Coolia monotis, Gambierdiscus toxicus, Ostreopsis lenticularisOstreopsis mascarensis, Ostreopsis ovata, Ostreopsis siamensis, Prorocentrum lima.

ultima modifica 2021-07-06T14:49:24+02:00